MEMORIAL VINCENZO LAPOMARDA

  • 15 giugno 2018

Triangolare Esordienti classe 2006
Domenica 10 Giugno 2018

il 9 giugno 2018, sotto un solleone che ha alzato l’asticella della temperatura a 32 gradi, ha preso il via la prima edizione del torneo giovanile “Memorial Vincenzo Lapomarda”.

Dopo i saluti del presidente del Ges. Francesco Vincelli e dell’avvocato Gianpiero Lapomarda, il figlio di Vincenzo che ha fortemente voluto l’organizzazione del torneo, è stato dato il calcio d’inizio. Tre le squadre monzesi che hanno visto in campi piccoli talenti accompagnati da un tifo degno delle migliori occasioni, e tre sono le squadre che nel corso degli anni passati hanno visto la figura di Vincenzo come punto di riferimento per giovanissimi. Monzese da adozione Vincenzo Lapomarda era passato dai tornei serali, alle giovanili dell’allora Calcio Monza con compagni di squadra come Castellini, Traspedini, Blangero, Ciceri, e altre bandiere biancorosse dei quali si sente ancora parlare in qualche bar monzese tra un partita di scopa e l’altra. Una lieve parentesi al Palermo e successivamente al Corleone per poi tornare in città e trovarsi davanti la possibilità di continuare la carriera con la Pro Sesto. Erano anni in cui i giovanissimi non avevano tante possibilità e le famiglie non riuscivano a regalare a questi gli agi che invece oggi sono quasi scontati: la necessità di aggregarsi fisicamente e non come adesso rimanere asettici dietro ad un telefonino o ad un computer era la spinta a continuare nel sociale. C’erano due possibilità per i ragazzi: rimanere in strada vivendo di emozioni forti ma viso a viso con tutti i pericoli connessi o partecipare a qualcosa che regalasse uno scopo, ed un senso di appartenenza.

Entrare in qualche squadra di calcio dove passare il tempo in modo sano con gli amici e sviluppare le proprie doti imparando a rispettare le persone e le cose, oltre che le regole e le gerarchie, costituiva la scelta alternativa. Enzo decideva di contribuire con le proprie capacità a formare i giovani di una famosissima società calcistica monzese ovvero la GES Monza 1946. Anche qui impegnato da subito nella categoria Under 18, riuscì nell’impresa di vincere, al suo primo anno in bianco verde, il campionato, consentendo alla società di gioire per il primo storico passaggio in seconda categoria. Enzo terminava il suo cammino alleando ed educando per un paio di anni i giovani della conosciutissima ed apprezzatissima Gerardiana Calcio, dopo essere stato per una quindicina d’anni circa un personaggio di riferimento dell’intero calcio dilettantistico monzese.

Effettivamente gli impegni lavorativi erano divenuti pressanti perché ormai da diversi anni Enzo era diventato imprenditore con la costituzione della sua azienda. Ieri un bel successo per la manifestazione. Grande fair-play da parte di tutti, tanto impegno, tanta allegria e …. gavettoni finali ai mister. Numerosi i premi pur nella convivialità del Triangolare. Hanno premiato l’assessore allo sport Arbizzoni, l’ex bomber del Monza Cacio e Milan Paolo Monelli, il presidente del Ges Vincelli ed il Direttore Generale Ettore Pasca.
Risultati:
Pro Victoria – Gerardiana 0 – 0
Ges Monza 1946 – Pro Victoria 5-1
Ges Monza 1946  – Gerardiana 4-0